ASEPTIC VOID – Psychosis

Ascoltare questo nuovo lavoro a nome Aseptic Void è come attraversare una palude in una notte nera come la pece: non siamo al sicuro, non siamo soli, non riusciamo a vedere i pericoli, percepiamo sospiri, rumori, sibili, anche...

Continua...

ASEPTIC VOID – Carnal

Lenti flussi magmatici che si intrecciano tra loro senza alcuno sprazzo di luce ci accompagnano lungo le prime cinque tracce del lavoro. Totale assenza di pensiero, nessuna identità, assoluta quiescenza dentro un buco nero. Le...

Continua...

ROTORVATOR – I vivi e i morti

Un ascolto sicuramente non facile quello che vi proponiamo oggi in questa sezione Rock In The Box: i Rotorvator, band bellunese uscita per la Crucial Blast (qui in edizione limitata a 400 copie per la Crucial Blaze). Il disco...

Continua...

METZENGERSTEIN – Albero Specchio

Una serie di rituali – cinque per l’esattezza – è il contenuto di questa seconda uscita dei toscani Metzengerstein: moniker mutuato da un racconto di E. A. Poe, dietro a cui si celano quattro elementi facenti...

Continua...

TALVIHORROS – And It Was So

Sinistri e lenti suoni simili a rintocchi di campane ci introducono in un grigio spazio senza tempo, in cui tutto è nebuloso, vago. Echi, riverberi, onde sonore di varia natura si alternano a variare un liquido tappeto sonoro...

Continua...

FUNERARY CALL – Fragments From The Aethyr

Ennesimo lavoro degno di nota del polistrumentista canadese Harlow MacFarlane. Come suo solito si muove su coordinate oscure, abbandonando però del tutto il Black-Metal. Qui ci troviamo ormai di fronte a della buona...

Continua...

AGAMOTTO – Agamotto

Difficile collocazione per questo disco… Nulla si sa degli Agamotto. Sappiamo solo che sono italiani e che sono in due. Sono al loro esordio discografico e ci propongono un lavoro per nulla accessibile ai più. Se dovessi...

Continua...